Windykacja Należności i Długów - ICG International Consulting Group

Dizionario

Debito - il diritto di esigere l’adempimento di una prestazione da un rapporto definito che spetta al creditore nei confronti del debitore, costituito da una o più rivendicazioni (debiti)

Recupero dei crediti – riscossione dei debiti (debito) mediante i mezzi definiti dalle leggi in vigore. Esiste la divisione in fasi del recupero dei crediti in: recupero amichevole, recupero giudiziario, recupero gestito dall’ufficiale giudiziario.

Debito – obbligo non eseguito di una prestazione (nella maggior parte dei casi finanziaria) da un debitore a favore del creditore.
Creditore – persona che può richiedere le prestazioni da un’altra persona (debitore), con la quale è legata da un rapporto economico. L’obbligo consiste nel fatto che il creditore può richiedere al debitore una prestazione e il debitore dovrebbe eseguire la prestazione, l’obbligo dalla posizione del debitore si definisce come debito, dalla parte del creditore si definisce come credito.

Ordine di pagamento – decisione giudiziaria emessa durante una riunione segreta senza la partecipazione delle parti, in base al contenuto della mozione e ai documenti allegati, risolve la fondatezza della rivendicazione rivendicata dal querelante.

Prescrizione – possibilità di eludere dalla liquidazione di una rivendicazione dopo una scadenza definita dalla legge, priva della tutela effettiva del creditore, che in esito del trascorrere del tempo non può provare i suoi debiti.

Fallimento – procedimento avviato nel caso di insolvenza del debitore, consiste principalmente in un’indagine congiunta di tutte le rivendicazioni dei suoi creditori, è la cosiddetta esecuzione universale, condotta a favore di tutti i creditori del debitore, con tutti i componenti del suo patrimonio.

Registro Nazionale dei Debiti – ai suoi compiti appartiene la raccolta, il mantenimento e la disponibilità delle informazioni sui debitori alle banche e agli enti di amministrazione pubblica. Lo scopo della convocazione del Registro Nazionale dei Debiti è la volontà di limitare i ritardi nei pagamenti.

Procedimento amichevole – consiste nel monitoraggio diretto verso il debitore, che ha lo scopo di indurre il pagamento del debito, si divide nel recupero dei crediti a distanza (telefonico, per corrispondenza) e personale (incontri con il debitore, mediazione tra il debitore e il creditore).

Procedimento giudiziario – riguarda i casi in cui manca la volontà di collaborazione da parte del debitore – consiste nell’ottenimento di una sentenza giudiziaria o di un ordine di pagamento, che con l’aggiunta di una clausola di esecuzione costituisce la base per l’avviamento di un esecuzione gestita dall’ufficiale giudiziario.

Procedimento esecutivo – nei procedimenti economici, dopo l’ottenimento della decisione giudiziaria, ha come scopo l’ottenimento dei crediti stabiliti nella decisione definitiva del tribunale.

Titolo esecutivo europeo – titolo esecutivo impiegato in casi di rivendicazione finanziaria dai debitori dei paesi dell’Unione europea, introdotto per limitare le formalità e il tempo necessario per avviare l’esecuzione gestita dall’ufficiale giudiziario nel paese della sede del debitore – in uno stato membro dell’Unione europea.

Tribunale arbitrale – ente del tribunale atto a risolvere le questioni economiche senza la partecipazione del tribunale ordinario. La competenza di tale tribunale viene affidata ad uno specialista imparziale – l’Arbitro. Affinché la controversia possa essere risolta dal tribunale arbitrale, il debitore ed il creditore devono acconsentire in forma di contratto di arbitrato o di una clausola in un contratto tra le parti.

Relazione economica / relazione commerciale / analisi – acquisizione dei dati sul soggetto economico esaminato, che hanno come scopo di analizzare e di presentare lo stato effettivo finanziario e patrimoniale.

Copyright © 2011 ICG

Live Chat